Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per personalizzare la tua esperienza utente e per studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Acconsenti ai nostri cookie se continui ad utilizzare questo sito web. Per maggiori informazioni clicca qui.

La fase di installazione degli infissi è fondamentale nella finitura di un edificio, sia civile sia industriale: mettere le porte e le finestre definisce letteralmente lo spazio interno e segna una divisione tra l’esterno e l’interno dell’immobile.
Le ditte che si occupano di serramenti e infissi devono porre un’attenzione particolare nella fase di trasporto dei materiali dal magazzino aziendale alla sede definitiva a cui sono stati assegnati: i materiali con cui sono realizzate porte e finestre sono soggetti a rotture e scalfitture che possono rovinarne l’integrità, l’estetica ma anche la funzionalità.
Ecco perché il furgone utilizzato, in genere di grandi dimensioni e a tetto alto, deve essere adeguatamente attrezzato per offrire all’utilizzatore innanzitutto:


  • ampio spazio di carico,
  • bloccaggio sicuro del contenuto,
  • sufficiente comodità nell’accesso al vano posteriore.

Allestimento per infissi: le protezioni per la carrozzeria

Movimentare oggetti di grandi dimensioni nel cassone del furgone significa mettere le pareti e il pavimento del mezzo frequentemente a rischio di ammaccature. Ecco perché, se il furgone viene utilizzato per trasportare porte e finestre , diventa di primaria importanza proteggere le superfici interne con apposite pannellature.
Syncro System ha utilizzato per il Fiat Ducato illustrato in questa pagina, un pianale in legno resinato multistrato , tagliato su misura per il modello di furgone del committente e fissato dai tecnici Syncro. Per le pareti e le porte il cliente ha scelto dei pannelli in plastica alveolare : oltre a rivestire la carrozzeria ponendosi come efficace ostacolo al rischio di intaccarla, diventano sulle pareti laterali la base ideale per il fissaggio degli arredi.

Allestimento per porte e finestre: gli arredi interni del furgone

Di fatto solo la parete sinistra è stata arredata: due mobili adiacenti, costituiti da una serie di ripiani di scaffalatura aperti, offrono ampio spazio per lo stivaggio di piccoli utensili e materiali di vario genere da utilizzare per la fase di installazione degli infissi. Oltre agli scaffali, sono stati inseriti due cassetti metallici , perfetti per riporre oggetti per cui è importante limitare lo “sballottamento” e, nella parte a contatto con il pavimento, un fermavaligie con cinghia di bloccaggio. Qui possono essere riposte le valigette portaminuterie che saranno poi portate in cantiere insieme a porte e finestre per procedere ai montaggi. Nella sezione apicale è stata installata una grondaia per materiali “lunghi”.
Il fianco esterno della madia ospita una serie di accessori per furgone : un contenitore metallico portaoggetti, un portacartucce di silicone, un rotolo portacarta e infine una cassetta di primo soccorso.
La parete destra è stata attrezzata con un semplice telaio portautensili , mentre la paratia di fondo, se si eccettua una rotaia per il fissaggio, è stata lasciata completamente sgombra.
Il passaruota destro è protetto da un copriruota in acciaio e legno multistrato.
La vera particolarità di questo arredo per furgone utilizzato per il trasporto di infissi, però, sono le barre fermacarico .

Allestimento per il trasporto di infissi: una soluzione ottimale con le barre fermacarico

Oltre la struttura, cioè l’infisso vero e proprio, generalmente in legno o metallo o plastica, c’è il vetro: quasi sempre le finestre, talvolta anche le porte, sono infatti costituite da una lastra di vetro temperato che, ovviamente, richiede determinati accorgimenti nel trasporto per evitare di subire danni e risultare inservibile.
Le barre fermacarico utilizzate in questo allestimento per infissi rispondono proprio a questa esigenza: inserite tra due rotaie fresate, disposte in verticale fra tetto e pavimento o sulle pareti laterali, le barre a loro volta dotate di fresatura permettono di suddividere lo spazio del cassone in compartimenti sicuri, sia in verticale sia in orizzontale. Sui lati stretti delle barre, inoltre, è presente un profilo in gomma antiurto che riduce a zero il rischio di danneggiare il materiale trasportato, anche solo per contatto.