Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per personalizzare la tua esperienza utente e per studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Acconsenti ai nostri cookie se continui ad utilizzare questo sito web. Per maggiori informazioni clicca qui.

Bruno Bonifacio, nuovo membro del team Draco, conquista il suo primo punto in Formula Renault 3.5

Soddisfazione per il gruppo Syncro System, che nella stagione 2015 sponsorizza l’esordiente 21enne

Esordio in zona punti per Bruno Bonifacio in Formula Renault 3.5: il pilota brasiliano, al suo primo appuntamento nella categoria dopo aver militato in Eurocup Formula Renault 2.0, ha disputato sabato 25 aprile la sua prima gara per la Draco Racing sul circuito di Ciudad del Motor de Aragón ad Alcañiz, in Spagna.
Undicesimo in gara uno, è stato il secondo appuntamento, quello di domenica 26 aprile, a fargli mettere in saccoccia il primo punto della stagione, grazie ad un’ottima prestazione su una pista in condizioni assai complesse per via della pioggia battente. Partito in quindicesima posizione, ha rimontato scalando la classifica ed aggiudicandosi, anche grazie alla squalifica di un avversario, il decimo posto assoluto. Medaglia di bronzo per lui, invece, nella classifica dedicata ai debuttanti di categoria, i cosiddetti “rookie”. Il giovane e promettente pilota Bruno Bonifacio, portabandiera del gruppo Syncro System, ha commentato così la sua prima gara per la Draco : “Sono arrivato in fondo alla mia prima gara in Formula Renault 3.5 rimontando posizioni e battagliando. Roberto Merhi (ritirato in gara 1, NdR) è un pilota che io vedevo correre in televisione qualche anno fa, e potermi confrontare con lui è stato molto bello. Continuiamo a fare piccoli passi in avanti e sono molto contento per questo". Risultato ottimo per il compagno di squadra Pietro Fantin, ormai veterano in Formula 3.5 cui è approdato nel 2013, che ha chiuso in sesta posizione aggiudicandosi otto punti.

Ancor più entusiasta il commento di Bonifacio per la gara due, in cui invece Fantin ha accusato un problema al cambio bloccato in fase di ripartenza, che l’ha costretto a perdere terreno e accontentarsi dell’undicesima posizione Ecco le parole di Bruno: “La gara è stata eccezionale. Veramente divertente, penso che gli spettatori abbiamo assistito ad un grande spettacolo. Ho lottato nuovamente con Roberto Merhi (In nona posizione in gara 2, NdR), un pilota che a mio avviso è tra i più competitivi che ci sono in questo momento, non solo in questo campionato, ma nell'intero mondo del motorsport”.

Prossimo appuntamento con le gare della Formula 3.5 Renault il 24 maggio sul Circuit de Monaco, a Montecarlo.