Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per personalizzare la tua esperienza utente e per studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Acconsenti ai nostri cookie se continui ad utilizzare questo sito web. Per maggiori informazioni clicca qui.

Il progetto Ultravision finanziato da UE /Stato/Regione Veneto


Francom Spa, azienda capofila del gruppo Syncro System, ha partecipato al bando dalla Regione Veneto per il sostegno all’acquisto di servizi per l’innovazione da parte delle PMI, asse 1 “ricerca, sviluppo tecnologico e innovazione”, azione 1.1.2 “Sostegno per l’acquisto di servizi per l’innovazione tecnologica, strategica, organizzativa e commerciale delle imprese” e ha ottenuto un finanziamento di 6mila Euro per il progetto “Ultravision”, che prevede un investimento totale da parte dell’azienda pari a 44mila euro. Il bando si inserisce nel POR (Programma Operativo Regionale) 2014-2020 ed è finanziato tramite il FESR (Fondo Europeo di Sviluppo Regionale) dall’Unione Europea, dallo Stato e dalla Regione.

Il progetto Ultravision: obiettivi, risultati, prospettive future

Il progetto Ultravision è stato avviato il 1 marzo 2018 e si concluderà il 31 luglio, quando sarà totalmente operativo un importante upgrade organizzativo che coinvolge il personale di produzione e magazzino di Francom Spa. L’intervento è legato allo sviluppo di piattaforme integrate digitali per la configurazione di sistemi di produzione. L’azienda, a medio/lungo termine, si propone un miglioramento considerevole dei suoi processi produttivi: questo processo richiede, tra le altre cose, di formalizzare e informatizzare le sue procedure operative.

Tre le specifiche attività aziendali che vengono riviste grazie al progetto ULTRAVISION:


  • la consuntivazione delle varie fasi di lavorazione, inserita in una specifica procedura informatica connessa al sistema informativo esistente. Tale operazione permetterà in futuro anche di implementare delle procedure di tracciabilità delle fasi di lavorazione;

  • l’attività di ricezione del materiale dai fornitori viene completamente automatizzata e risulta collegata in tempo reale con il sistema informativo, permettendo feedback immediati a tutti i soggetti interessati. Vengono così eliminati i passaggi manuali e lo scambio di documentazione cartacea, con una conseguente riduzione di inefficienze ed errori.

  • La gestione delle distinte base dei materiali viene semplificata e le attività di produzione, copia, versionamento e personalizzazione delle distinte automatizzata. Sono stati inoltre implementati una serie di controlli di coerenza, e un’interfaccia web di interrogazione è a disposizione degli operatori di produzione e degli addetti alla vendita.