Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per personalizzare la tua esperienza utente e per studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Acconsenti ai nostri cookie se continui ad utilizzare questo sito web. Per maggiori informazioni clicca qui.

TRAFIC, IL FURGONE DI MEDIA TAGLIA MA CON TANTO SPAZIO DI RENAULT

Il Trafic della casa Francese Renault è un veicolo commerciale di taglia media, caratterizzato da un vano di carico particolarmente ampio e squadrato, molto efficace quindi per quanto riguarda sia il trasporto di merci che l’installazione di scaffali ed altri allestimenti interni.

Vediamo in questa pagina un esempio di allestimento con pianale, scaffali sui due lati e alcuni accessori.

SCAFFALI DI RIDOTTO SPESSORE PER LASCIARE SPAZIO NEL VANO DI CARICO DEL TRAFIC

Il Trafic come tutti gli altri veicoli commerciali non è dotato di efficaci protezioni in grado di evitare i danneggiamenti alle lamiere del vano di carico derivanti dalle normali operazioni di lavoro.
Per risolvere questo problema Syncro System propone una vasta gamma di pianali ed altre protezioni interne.
Come primo passaggio nell’allestimento del Trafic i tecnici Syncro hanno montato un pianale in legno multistrato resinato da 12 mm, che integra gli alloggiamenti per i ganci ferma carico ed è dotato di bordi in acciaio inox antiscivolo presso le porte.
Il pianale protegge il piano di carico, lo rende perfettamente livellato e costituisce l’ottimale base per il montaggio dell’allestimento.

Alla base dello scaffale sul lato sinistro troviamo due scomparti. In corrispondenza del passaruota il copri passaruota è chiuso da un’antina con cerniera rototraslante, che permette l’accesso senza ingombri al vano dove si possono stivare materiali ed attrezzature.
Il vano verso la cabina di guida è destinato alle valige per minuterie ed utensili manuali ed elettrici e per questo è dotato del sistema ferma valige con blocco automatico.
Salendo troviamo due ripiani di scaffalatura di forma trapezoidale con divisori e tappetino, due ripiani ciascuno con cinque contenitori in plastica e poi salendo ancora altri due ripiani con otto contenitori in plastica con divisori sempre in plastica. La parte terminale è costituita da due ripiani di scaffalatura, anche questi con divisori e tappetino.

Lo scaffale sinistro è poco profondo, solamente 21 cm, e alla base ha un copripassaruota con angolare rialzato che permette di sfruttare il poco spazio residuo per stivare materiale.

Salendo vediamo due file di contenitori in plastica, dodici in totale, ulteriormente suddivisibili grazie ai divisori in alluminio opzionali.
La parte più alta dell’allestimento consiste in tre ripiani metallici con divisori e tappetino.

L’allestimento è completato da due accessori: una sella portacavi in fusione di alluminio, per alloggiare sonde e prolunghe e un portarotolo col rotolo di carta da 230 mm.

Da notare che grazie al ridotto spessore degli allestimenti, lo spazio libero al centro del cassone è superiore al metro. L’utilizzatore del Trafic potrà quindi caricare oltre a grandi quantità di minutiere, componenti ed attrezzature anche merci particolarmente ingombranti.