ALLESTIMENTO JUMPER L2 H2 PER LAVORI STRADALI CON SCAFFALI E GENERATORE
Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per personalizzare la tua esperienza utente e per studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Acconsenti ai nostri cookie se continui ad utilizzare questo sito web. Per maggiori informazioni clicca qui.

ALLESTIMENTO JUMPER L2 H2 PER LAVORI STRADALI CON SCAFFALI E GENERATORE


Allestire un Citroen Jumper con scaffali, generatore ed accessori per il lavori nei cantieri stradali.

CITROEN JUMPER: I NUMERI DI UN GRANDE SUCCESSO DI MERCATO

Il Jumper della casa Francese Citroen è un veicolo di grandi dimensioni, caratterizzato da un vano di carico particolarmente ampio e regolare, che si presta particolarmente bene alla realizzazione di officine mobile attrezzate di tutto punto grazie ai componenti e ai moduli Syncro System.
In produzione ininterrottamente dal 1981, viene anche commercializzato come Ducato e Boxer. Nel corso del tempo ha incontrato un enorme riscontro da parte della clientela, tanto da essere stato prodotto in 4,5 milioni di esemplari.
Vediamo in questa pagina un esempio di come la forma ottimale del Jumper si presta egregiamente all’installazione di officine mobili.

ALLESTIRE IL CITROEN JUMPER PER LAVORI STRADALI

Come sempre il primo passo per l’allestimento di un furgone è stato il montaggio del pianale, indispensabile per proteggere il piano di carico, garantirne la planarità e offrire un solido appoggio alle scaffalature e alle altre attrezzature. In questo caso il pianale è in legno multistrato resinato da 12 mm, completo di ganci incassati per il fissaggio del carico, e bordini in acciaio antiscivolo in corrispondenza delle porte.
Le pareti laterali, comprese le porte, sono state protette grazie ai pannelli di protezione in polipropilene alveolare. Si tratta di pannellature tagliate al laser con grande precisione per adattarsi alla sagoma del veicolo, che forniscono una buona protezione dagli urti e sono leggerissime.
L’allestimento del lato sinistro vede sopra il passaruota un copri passaruota con antina di chiusura a parallelogramma, che fornisce un solido supporto ai componenti sovrastanti e contemporaneamente permette di utilizzare lo spazio del passaruota per immagazzinare materiale.
Sopra al copri passaruota i tecnici Syncro hanno posizionato tre grandi cassetti in acciaio, di cui due da 100 mm. e uno da 200 mm. Tutti i cassetti sono dotati di guide a sfera telescopiche con portata 60 kg. per i cassetti da 100 e 120 kg. per i cassetti da 200, di tappetino interno, divisori in alluminio e di maniglia per il blocco automatico.
Sopra ai cassetti due utili ripiani di scaffalatura di forma trapezoidale, quindi più alti nella parte posteriore, anche questi completi di tappetini e divisori.
Nella parte dell’allestimento verso il guidatore è stato poi posizionato uno spazio destinato ad accogliere le valige portautensili dell’utente, da bloccare tramite il pratico fermavalige con rotaia in alluminio e cinghia.
Sopra al copripassaruota aperto ecco un armadietto in acciaio e alluminio, con ripiani interni e porte con serratura a chiave.
Di fianco all’armadio altri quattro ripiani di scaffalatura con divisori, mentre la parte apicale dell’allestimento sinistro consiste in un contenitore allungato con sportello laterale, destinato a stivare oggetti di forma allungata come tubi, barre e canaline.
L’allestimento del lato destro del Jumper consiste in un copri passaruota con antina a parallelogramma, in tre cassetti metallici analoghi a quelli posizionati a sinistra, in due ripiani di scaffalatura trapezoidali con divisori e tappetini, mentre la parte apicale consiste in una cassettiera metallica con cassetti basculanti in plastica trasparente, ciascuno con pulsante di chiusura automatico. I cassetti trasparenti permettono di individuare velocemente prelevare il materiale stivato, anche se posizionati in alto: una posizione che altrimenti risulterebbe poco sfruttabile.

TANTI ACCESSORI PER ALLESTIRE IL JUMPER

Questo Jumper è utilizzato di frequente per lavori stradali, per i quali è necessaria una buona disponibilità di corrente elettrica. I tecnici Syncro hanno quindi installato un potente generatore di proprietà del cliente, posizionato presso la porta laterale. Per bloccare altre attrezzature hanno posizionato un telaio in alluminio con due profili con cinghie sul fianco, mentre nella parte apicale hanno installato un ripiano di scaffalatura. Le attrezzature da fissare al telaio sono piuttosto pesanti, per questo il pianale è stato rinforzato grazie ad un rettangolo di alluminio mandorlato. Per disporre della corrente anche nella parte posteriore del vano di carico è stato posizionato un quadretto elettrico con diverse prese e il differenziale.
Per rendere il lavoro più rapido, produttivo e piacevole non potevano certamente mancare tutta una serie di accessori, scelti nello sterminato catalogo Syncro degli accessori per furgoni.
Ecco allora la tanica da 10 litri con rubinetto fissata alla porta posteriore sinistra e una cinghia con cricchetto e una sella portacavi per fissare il carrello col cannello per saldare. Sul lato destro sono visibili il banchetto portamorsa basculante completo di morsa da 125 mm. con ganasce per tubi e base girevole, la cassetta pronto soccorso e il girofaro e il faro orientabile indispensabili per i lavori stradali.
Sulla paratia fra vano di carico e cabina di guida troviamo il portarotolo per rotoli in carta da 280 mm., mentre il porta estintore regolabile e l’accessorio per materiali lunghi sono montati sul lato destro, accessibili tramite la porta sinistra.
Infine, ma non ultimo per importanza, l’illuminazione del vano di carico è garantita dalla potente e compatta plafoniera LED da 11 Watt.