Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per personalizzare la tua esperienza utente e per studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Acconsenti ai nostri cookie se continui ad utilizzare questo sito web. Per maggiori informazioni clicca qui.

ALLESTIMENTO PER VIVARO OPEL PER IMPIANTISTICA IDRAULICA

Ancora un successo per i tecnici Syncro: un Vivaro Opel attrezzato di tutto punto per un'azienda del settore impianti idraulici

IL MODERNO FURGONE OPEL IN VERSIONE TETTO ALTO

Il Vivaro della Opel è un veicolo commerciale di taglia media, caratterizzato da una linea piacevole abbinata a un notevole volume di carico in rapporto all’ingombro esterno.
Completamente rinnovato nel 2014, è uno dei furgoni più apprezzati presenti oggi sul mercato, ed è anche disponibile nella versione Renault Trafic e Nissan Primastar.
Il Vivaro è disponibile con carrozzeria di diverse altezze e lunghezze. Vediamo in questa pagina la versione passo corto tetto alto, che è stata utilizzata come base per l’allestimento dedicato a lavori di impiantistica idraulica.

ALLESTIMENTO PER IMPIANTI IDRAULICI

Ma andiamo con ordine: il primo passaggio della preparazione di questo veicolo è consistito nella protezione di piano di carico e carrozzeria. I tecnici Syncro hanno installato un pianale in multistrato resinato da 12 mm, con bordini di protezione in inox antiscivolo in corrispondenza delle porte e alloggiamenti incassati per i ganci ferma carico.
La paratia sul fondo del vano di carico è stata rivestita con un copri paratia nello stesso materiale usato per il pianale: leggero e robusto legno multistrato resinato da 12 mm
Le parti della carrozzeria del vano di carico che potenzialmente potevano essere danneggiate durante le operazioni di lavoro sono state protette con una pannellatura in acciaio zincato e verniciato, tagliata a misura al laser.
Lo scaffale sul lato sinistro è composto alla base da due copripassaruota, di cui uno chiuso da un’antina con cerniera brevettata rototraslante e l’altro aperto dove alloggiare valige ed altre attrezzature.
Salendo vediamo dodici cassetti in acciaio con guide a sfera telescopiche con meccanismo di chiusura automatica e tappetino e divisori inclusi.
Sopra ai cassetti trovano posto quattro ripiani di scaffalatura di forma trapezoidale, quindi più alti sul retro e bassi sul davanti, sempre con tappetini e divisori.
La parte apicale del vano di carico del Vivaro H2 è piuttosto curva e rastremata. Per sfruttare questi spazi i tecnici Syncro hanno posizionato due cassettiere con corpo in acciaio ad alta resistenza e cassetti trasparenti in PMMA. La trasparenza dei cassetti permette di individuare facilmente il contenuto, mentre i cassetti stessi sono facilmente asportabili: due caratteristiche chiave che rendono possibile l’uso di cassetti anche in posizioni altrimenti improponibili.
L’allestimento del lato destro vede alla base un copri passaruota con antina rototraslante, sovrastato da un ripiano con quattro contenitori asportabili in polipropilene. Salendo ulteriormente ecco 6 ripiani di scaffalatura, con tappetino antiscivolo e divisori in alluminio.
L’utente di questo Vivaro ha scelto nella sterminata gamma di prodotti Syncro due accessori che impreziosiscono l’allestimento: un portacarta con rotolo di carta e una cinghia per fermare le valige, posizionata nel copri passaruota in basso sul lato sinistro.
Ancora una missione compiuta per i tecnici Syncro: il Vivaro è stato allestito per permettere al cliente di migliorare la propria operatività nel settore degli impianti idraulici, sistemando in maniera sicura e ordinata i propri materiali e la propria attrezzatura e disponendo allo stesso tempo di molto spazio nel vano di carico per le proprie esigenze lavorative.