Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per personalizzare la tua esperienza utente e per studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Acconsenti ai nostri cookie se continui ad utilizzare questo sito web. Per maggiori informazioni clicca qui.

FIAT DUCATO ALLESTITO CON PANNELLI SOLARI


Le foto di un Ducato indipendente dal punto di vista energetico con alimentazione a pannelli solari.

Una risposta per tutte le esigenze, con il sistema Syncro System

Ecco come è possibile organizzare un allestimento per le specifiche necessità del cliente: questo lavoro è stato realizzato dalla concessionaria in Calabria di Syncro System, la BNK di Cosenza.
Il committente svolge attività di analisi ambientali sulle acque: per questo aveva richiesto che il mezzo, un Fiat Ducato L3H2, diventasse un'officina mobile adatta al lavoro sul campo e dotata di macchinari speciali, e in particolare doveva disporre di un frigorifero, necessario a mantenere i campioni biologici a temperature costanti e di alcune macchine per le analisi chimico/fisiche. Il tutto doveva inoltre essere in grado di funzionare in modo autonomo dal punto di vista dell'alimentazione elettrica.
Indispensabile la presenza di acqua corrente per la pulizia delle mani durante le rilevazioni, e una serie di spazi per contenere flaconi e utensili da portare in loco a supporto delle operazioni.

Protezione delle superfici interne e allestimento lato destro

I tecnici Syncro System hanno operato tenendo presente tutte queste richieste, iniziando dal rivestimento della carrozzeria, resistente all'acqua e all'usura e facile da pulire: pannellature alle pareti e pianale in legno resinato per il pavimento.
Lungo la parete destra hanno poi sviluppato l'area operativa del furgone, con un copripassaruota chiuso con antina che ospita, al riparo da urti accidentali, due batterie da 12V/100A per l'alimentazione di un Inverter da 600W che genera energia elettrica a 220V.
Su tale base è ancorato un ripiano aperto, all'interno del quale è stato fissato il frigorifero da 17 litri alimentato dalle batterie; a fianco, una cassettiera con 4 elementi.
Questa scaffalatura è completata, nella parte superiore, da un utile e ampio banco di lavoro in legno resinato con bordi laterali di contenimento. A ridosso trova posto un kit lavello con rubinetto, in grado di fornire acqua corrente grazie all'alimentazione a batteria della pompa, che attinge alla tanica da 20 litri alloggiata nello spazio inferiore del mobile.

Allestimento lato sinistro del furgone

Il lato sinistro del veicolo è stato sfruttato per contenere tutto il materiale necessario alle analisi, grazie al fissaggio di una scaffalatura a tutta parete formata da due copripassaruota chiusi nella parte inferiore e da 6 ampi vani aperti che arrivano al soffitto e il cui contenuto è protetto da ribaltamento durante il trasporto grazie alla presenza di apposite cinghie.

L'alimentazione del furgone: generatore e pannelli fotovoltaici

Il furgone ospita il necessario per la produzione di corrente elettrica: un generatore a benzina da 5,5 Kw, ancorato su un'apposita slitta per veicoli in movimento accessibile dal portellone laterale. Alcune prese di collegamento poste al di sopra del piano di lavoro rendono agevole l'utilizzo di strumentazioni varie.
Innovativa la scelta di applicare un pannello solare sul tetto del furgone, fissato sulle barre portatutto SuperSilent Syncro System. Grazie al sistema fotovoltaico e alla presenza di un regolatore di carica MPPT, si è riusciti a garantire la tensione elettrica alternata nell'automezzo, il caricamento delle batterie e l'alimentazione di due lampade a Led che forniscono illuminazione.