SYNCRO SYSTEM PER L'UNIVERSITA' DI TORINO
Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per personalizzare la tua esperienza utente e per studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Acconsenti ai nostri cookie se continui ad utilizzare questo sito web. Per maggiori informazioni clicca qui.

SYNCRO SYSTEM PER L'UNIVERSITA' DI TORINO

I tecnici della filiale di Trofarello hanno allestito un furgone per la facoltà di veterinaria dell'università di Torino. Con alcuni piccoli accorgimenti, il veicolo è diventato un perfetto laboratorio mobile per gli studenti. Vedi le foto.

La versatilità del sistema Syncro System

Il sistema Syncro System di allestimento per furgoni dispone della modularità e della versatilità necessarie per adattarsi a qualsiasi esigenza dei potenziali clienti.
Nel caso documentato nelle foto di questa pagina, il lavoro è stato commissionato dall'università degli studi di Torino, e in particolare dalla facoltà di veterinaria.
La necessità era quella di attrezzare un furgone già in uso all'istituto in modo da affiancare un piccolo laboratorio mobile alla funzione già svolta dal mezzo: il trasporto degli studenti presso gli allevamenti di bovini.
In questo modo i giovani aspiranti veterinari avrebbero avuto a portata di mano tutte le strumentazioni e gli attrezzi necessari a svolgere indagini e visite sul posto.

Lo spazio a disposizione per installare gli arredi per furgoni Syncro System era limitato alla parte più posteriore del cassone di un furgone di grandi dimensioni, con accesso esclusivo dalle porte sul retro. Questo perché la parte anteriore doveva rimanere libera per il trasporto di persone, con sei posti a sedere.
I tecnici hanno posizionato sulla parte sinistra del vano di carico una slitta portageneratore, sfruttandola per movimentare un mobile con quattro grandi cassetti in plastica trasparente, una serie di contenitori estraibili più piccoli nella parte inferiore rivolti verso l'interno del furgone e 12 cassettini basculanti trasparenti verso l'esterno. Nella struttura dello stesso mobile trova posto anche un armadio per furgoni a doppia anta cui è fissato un inverter ad onda sinusoidale per l'alimentazione delle dotazioni elettriche del mezzo. Il tutto è comodamente raggiungibile, grazie alla possibilità di estrarre completamente la slitta.Nella parte più a destra del vano di carico, sempre con accesso posteriore, i tecnici hanno poi fissato un altro mobile per furgoni, costituito da 6 cassetti ad estrazione frontale di diverse altezze. In corrispondenza del cassetto più alto, la parte destra del mobile è occupata da un piccolo frigorifero (distinguibile per il colore bianco del frontale).

Sopra questo mobile è stato posizionato un piano di lavoro in legno resinato.
Una serie di accessori completa la dotazione del furgone: un faro per l'illuminazione dell'interno e dell'esterno del mezzo, e sulle porte un sostegno su misura per bottiglie in plastica, un portarotolo di carta e ancora delle retine portaoggetti.
Sulla parete sinistra del mezzo, infine, è stata ricavata una tasca forata per contenere le scatole di guanti chirurgici necessari agli interventi veterinari.