Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per personalizzare la tua esperienza utente e per studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Acconsenti ai nostri cookie se continui ad utilizzare questo sito web. Per maggiori informazioni clicca qui.

E' stato Simone Andreetta, della Zalf Fior, a tagliare per primo con la sua due ruote il traguardo della Bassano – Montegrappa numero 71, gara ciclistica riservata alla categoria elite under 23.
Dopo un inizio sofferto, complice anche le torride temperature della pianura, Andreetta ha dato il meglio di sé nella scalata finale al Monte Grappa, dove nei 27 chilometri di salita è stato nel gruppo di testa per poi imporsi in volata finale, percorrendo i 107,8 chilometri totali in 2 ore, 55 minuti e 50 secondi. Secondo il compagno di squadra Giacomo Berlato, terzo Alessio Marchetti, della FGM Impianti.
Le prime (quattro) ruote ad attraversare la linea bianca dell'arrivo sono state invece quelle del furgone dimostrativo di Syncro System, che anche quest'anno ha fatto da apripista alla carovana dei 200 under 23 che si sono sfidati sul percorso bassanese.
Il veicolo commerciale Syncro, allestito di tutto punto e ricoperto dalle insegne del gruppo specializzato in allestimenti per furgoni, ha preceduto i corridori da piazza Libertà (con partenza alle 10 del mattino), lungo i 10 giri del circuito pianeggiante e inerpicandosi sino a Cima Grappa per gli ultimi, e più duri, minuti di una gara conclusasi intorno alle 13 con l'imponente scenografia del sacrario militare del Grappa.