2018: secondo ampliamento della sede Syncro System

Nel 2018 è stato completato l’ampliamento dello stabilimento di Via Portile, che ora comprende 10.000 mq di superficie calpestabile coperta distribuiti su tre piani con il tetto interamente tappezzato da pannelli solari, 10.000 mq scoperti e una palazzina che ospita gli uffici sviluppata su quattro piani.
La nuova area, edificata sul lato est dello stabilimento esistente, risponde alla crescita di clientela aziendale registrata nel biennio precedente. L’impennata delle richieste a livello di produzione aveva imposto una riorganizzazione interna, facendo spazio all’acquisizione di nuovi macchinari di alta specializzazione e all’assunzione e formazione di nuovo personale.


Area totale dello stabilimento Francom a Cassola: 10.000 mq

Suddivisione spazio fuori terra: due piani con aree distinte per taglio e piegatura lamiere, taglio pannelli in legno, verniciatura e assemblaggio componenti metalliche; preparazione merci e spedizione; magazzino terra cielo.

Spazio sotterraneo: la stessa metratura del piano terra si ripropone anche nello spazio sotterraneo, adibito a deposito e stoccaggio materiali.

Uffici: a ridosso della facciata nord dello stabile sorge la palazzina degli uffici, 500 metri quadrati di superficie sviluppati su tre piani fuori terra e un interrato.

Nuove attrezzature: All’interno del piano di investimenti di Francom Spa per il biennio 2017-2018 due milioni di Euro sono stati previsti per l’acquisto di nuovi macchinari tecnologicamente all’avanguardia e interconnessi sia tra loro, sia con l’infrastruttura informatica aziendale. Tra questi, due macchine a taglio laser con tecnologia a fibra, due macchine piegatrici automatiche e due macchine per il taglio e la fresatura del legno. Queste innovazioni hanno consentito a Francom un risparmio del 30% a livello energetico, a fronte di una maggiore produttività ed efficienza.
CONTATTACI PER
UN'OFFERTA GRATUITA