Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per personalizzare la tua esperienza utente e per studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Acconsenti ai nostri cookie se continui ad utilizzare questo sito web. Per maggiori informazioni clicca qui.

Un allestimento per il Vivaro Opel versione 2014

Trasformare Opel Vivaro in officina mobile

VIVARO UN FURGONE MEDIO DI GRANDE PRATICITA'

L’introduzione del Vivaro Opel nel 2001 ha segnato una svolta nel mondo dei veicoli commerciali: per la prima volta era disponibile che metteva assieme estetica accattivante e massimo sfruttamento della volumetria di carico.
In pratica una vano di carico molto squadrato, buone doti di guida, aspetto al passo dei tempi: queste le qualità che garantirono alla Opel un grande successo di mercato.

La versione 2014 del Vivaro ha confermato e anzi rafforzato tutte le caratteristiche positive del Vivaro.

Come sempre il gruppo Syncro è pronto con tutte le soluzioni per trasformare il Vivaro in utile strumento di lavoro: sono infatti disponibili pianali, pannelli di rivestimento, rampe di carico, portapacchi, portascale e tutta la gamma di scaffali, cassettiere ed accessori. In breve tutto quanto serve per proteggere il vano di carico e per trasformare il furgone in laboratorio mobile.

PROTEGGERE IL VANO DI CARICO E INSTALLARE SCAFFALATURE NEL VIVARO

Vediamo in questa pagina un esempio di allestimento interno per Vivaro 2014 con una scaffalatura sul lato sinistro, protezioni interne ed accessori.

Alla base troviamo un pianale in legno multistrato resinato, con la doppia funzionalità di protezione del piano di carico e di solida base per il montaggio degli allestimenti.

Le pareti sono state protette dagli urti con pannelli di rivestimento in lamiera zincata e verniciata, tagliate al laser, che migliorano l’aspetto del veicolo ma soprattutto lo proteggono dagli urti del materiale trasportato.

Il passaruota destro è ricoperto da un copriruota in acciaio zincato e legno multistrato.

L’allestimento del lato sinistro consiste in due campate di diversa profondità. La parte più esterna è profonda 353 mm, con la parte in basso chiusa da uno sportellino rototraslante, per il massimo accesso allo spazio interno. Sopra il passaruota i tecnici Syncro hanno montato un portamorsa estraibile, completi di morsa da 125 mm in acciaio forgiano con base girevole e ganasce per tubi.
A tavolo estratto è possibile montare un supporto allungabile.
Sopra il portamorsa vediamo due cassetti in acciaio, monatti su guide telescopiche e internamente dotati di tappetini e divisori in alluminio.
Salendo ancora vediamo due ripiani di scaffalatura, anche questi con tappetini e divisori.
La parte apicale consiste in un ripiano in acciaio con 6 contenitori in plastica asportabili.

La parte di allestimento più vicina alla cabina di guida è profonda 410 mm ed è interamente dedicata alle valigette necessarie all’utilizzatore del Vivaro: a terra vediamo un fermavalige con navetta che scorre su una rotaia posteriore in alluminio e una cinghia, che assicura il bloccaggio delle valigette.
Salendo ecco quattro ripiani inclinati, dove appoggiare altre valigette.
I ripiani sono dotati di fermi adattabili alla valigetta per trattenere il carico ed impedirne la dispersione.
La parte superiore consiste in un ripiano di scaffalatura con divisori.

L’allestimento del Vivaro è arricchito da alcuni accessori che ne enfatizzano la praticità. Troviamo due plafoniere LED ad alta efficienza e minimo ingombro, posizionate sopra le porte, un porta rotolo di carta da 230 mm e sui lati liberi due rotaie in alluminio a cui applicare una serie di cinghie per bloccare il carico. Altre due rotaie in alluminio fresato sono fissate all'allestimento.

Ancora una volta i tecnici Syncro hanno saputo interpretare le necessità del cliente per metterlo in grado di lavorare in maniera efficace, sicura e con massima produttività.