Francom 100% eco: a pieno regime l’impianto fotovoltaico nello stabilimento di San Zeno di Cassola
Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per personalizzare la tua esperienza utente e per studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Acconsenti ai nostri cookie se continui ad utilizzare questo sito web. Per maggiori informazioni clicca qui.

Francom 100% eco: a pieno regime l’impianto fotovoltaico nello stabilimento di San Zeno di Cassola

Cassola (Vi) 16 gennaio 2018. Con oggi entra a regime il 100% dell’impianto che sfrutta l’energia solare per la produzione di energia elettrica nell’impianto di Francom Spa sito in via Portile, a San Zeno di Cassola. L’azienda, capofila del gruppo Syncro System, ha ampliato la già presente dotazione di moduli fotovoltaici in concomitanza con la costruzione del nuovo capannone, di fatto raddoppiando la potenza totale, che passa da 147 a circa 300 Kwp.
La struttura originaria era stata installata sul tetto della nuova sede dell’azienda ed era attiva dall’autunno del 2016, con un totale di 556 moduli da 265 Wp. Con l’aggiunta del 2018, la dotazione totale è stata arricchita di ulteriori 504 moduli fotovoltaici Viessmann da 300 Wp e di 5 Inverter ABB.
La produzione annua stimata con l’impianto così dimensionato si aggira a pieno regime sui 330mila KwH, pari al 40% circa del consumo di energia elettrica annuale dello stabilimento, o al consumo medio di 120 famiglie, evitando l’emissione nell’ambiente di 120 tonnellate/anno di CO2 equivalente.

L’investimento fatto da Francom per l’impianto fotovoltaico - commenta Adelmo Rebellato, titolare dell’azienda che si è occupata del progetto e dell’installazione, Idea Casa Solution, - è un segno di rispetto per l’ambiente, perché si traduce in energia pulita, ma ci fa anche capire che stiamo parlando di un’azienda sana: solo le realtà di questo tipo hanno il coraggio di fare scelte simili, perchè riescono a riutilizzare gran parte dell’energia che accumulano durante il giorno con l’impianto, reinvestendo nell’azienda quanto risparmiato sulla bolletta elettrica”.

L’azienda utilizza quasi interamente l’energia prodotta: la parte rimanente viene ceduta al gestore del servizio, anche se ad un prezzo inferiore a quello di acquisto, perché nulla vada sprecato.
L’importante investimento di Francom Spa rispecchia la volontà dell’azienda di diminuire al minimo l’impatto ambientale, sfruttando al massimo le potenzialità delle energie alternative rinnovabili, in questo caso la luce del sole.
Francom - afferma Luca Comunello, presidente del gruppo Syncro System - crede fermamente che lo spreco energetico sia una delle tante forme di mancanza di efficienza da combattere senza tregua: sia per creare il massimo valore per l’azienda che per il benessere del pianeta e delle generazioni future.
Per questo, uno degli obiettivi dell’importantissimo programma di investimenti che Francom ha messo in atto negli ultimi anni e che sta arrivando a compimento in questi mesi è l’efficientamento energetico dell’azienda, di cui i pannelli fotovoltaici sono un tassello importante ma non l’unico: dal nuovo stabilimento con tutti i moderni standard energetici a nuovi macchinari a basso consumo, passando a modifiche ai prodotti e a sistemi di recupero del calore. Quando tutti i programmi saranno a regime, Francom conta di ridurre il consumo energetico aziendale fino al 60% e anche oltre. Una evidente dimostrazione che non esiste alcuna contraddizione fra il buon andamento dell’azienda e il rispetto dell’ambiente
”.