Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per personalizzare la tua esperienza utente e per studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Acconsenti ai nostri cookie se continui ad utilizzare questo sito web. Per maggiori informazioni clicca qui.

Un allestimento per la polizia locale

Ogni lavoro per cui sia necessario un veicolo di supporto ha esigenze a sé: è quello che i tecnici Syncro System hanno occasione di constatare ogni giorno, quando un nuovo cliente espone le sue richieste e spiega su quale furgone o van devono essere messe in pratica.
In questa pagina vediamo un allestimento speciale, realizzato per le attività quotidiane di un comando di polizia locale.
Il mezzo in dotazione ai vigili è una Punto Van, dunque un’automobile in cui lo spazio dei sedili posteriori può diventare, insieme all’adiacente bagagliaio, un vano di carico di dimensioni più che sufficienti ad ospitare un piccolo allestimento.

Le richieste della polizia locale

I vigili che avrebbero utilizzato quest’auto avevano richiesto di:


  • poter contare su una scrivania stabile per svolgere piccoli lavori d’ufficio “on the road” e sui poter appoggiare eventualmente anche un computer portatile;
  • avere dei cassetti chiusi in cui conservare penne, timbri, fogli, blocchi in modo che fossero sempre in ordine e sempre a disposizione;
  • collegare delle apparecchiature di piccole dimensioni alla corrente elettrica;
  • avere autonomia dal punto di vista energetico, senza dover sfruttare la batteria del mezzo.

L’allestimento realizzato da Syncro per polizia locale

L’arredo installato a bordo di questa Punto Van è semplice ma funzionale: si tratta di un telaio metallico, che contiene una cassettiera con due elementi, di cui quello superiore è un cassetto con scrittoio integrato.
Tale soluzione è utilissima per avere a disposizione un piano di lavoro stabile e omogeneo, su cui compilare verbali o consultare documenti, ma anche appoggiare un computer portatile o un tablet, in qualsiasi condizione logistica. Lo scrittoio, realizzato in legno resinato, è incernierato sul cassetto. Si solleva utilizzando il comodo foro ricavato al centro della tavola, per accedere al vano sottostante dotato di tappetino antiscivolo, in cui possono essere conservati materiale di cancelleria, block notes e altra documentazione. Il tappetino, che viene fornito in dotazione con tutti i cassetti metallici, serve ad evitare lo scivolamento del contenuto durante il trasporto, assicurando il mantenimento di un certo ordine tra gli oggetti stivati.
Sotto il cassetto/scrittoio si trova un cassetto “normale”, di maggiori dimensioni, che può essere dotato anche di divisori metallici per compartimentare meglio lo spazio.
Nel vano rimasto libero tra la cassettiera e il pianale, sono state inserite una batteria ausiliaria da 50 Ah e un inverter da 1000W ad onda sinusoidale pura, con incorporata la protezione della batteria dalla sottotensione. La batteria è mantenuta in posizione da un sistema di bloccaggio con cinghia. Poter contare su una fornitura di corrente stabilizzata permette ai vigili che utilizzano il mezzo di connettere piccole apparecchiature elettriche, come telefoni cellulari, computer, carica batteria etc. senza timore di danni da sottotensione alla batteria o di trovarsi a corto di energia.
La presa di corrente collegata all’inverter si trova sul piano superiore della scrivania metallica: il design scelto è a scomparsa, per poter sfruttare interamente lo spazio piano disponibile quando non in uso.
I cassetti occupano, in larghezza, solamente poco più della metà del bagagliaio, che rimane quindi a disposizione per stivare altri carichi di piccole dimensioni.